Il caffè
Il tè
I coloniali
Gli oggetti

Il caffè

La tostatura a fuoco lento, origine per origine La tostatura dei nostri caffè viene effettuata a fuoco lento per facilitare i delicati mutamenti fisici e chimici che avvengono all'interno del caffè; ciò consente di produrre una più ampia varietà di aromi in quanto la fiamma, non agendo direttamente ed in modo aggressivo sul chicco, genera all'interno della camera di combustione una corrente d'aria calda che si propaga al sovrastante cilindro ruotante, avvolgendolo. La macchina torrefattrice raggiunge con studiata progressione l'ottimale temperatura di 165/175 gradi, consentendo la delicata tostatura del caffè in 17/18 minuti; il maestro torrefattore valuta visivamente il livello di tostatura estraendo ogni minuto dalla macchina, tramite un'apposita sonda posta al suo interno, un piccolo campione di caffè.

Una tostatura a regola d'arte richiede la conoscenza ed il rispetto delle singole prerogative che rendono ogni caffè unico, dati i molti fattori che ne determinano la perfetta tostatura, alcuni dei quali di carattere tecnico (legati alle aziende caffeicole ed alle tecniche di raccolta - picking, stripping o meccaniche - e di beneficiamento adottate), altre climatiche quali altitudine e fertilità del terreno, tasso di umidità, precipitazioni, periodo di raccolto. L'esperienza e la sensibilità accumulate in tanti anni di lavoro dal nostro maestro torrefattore consentono di effettuare tostature differenziate, origine per origine infatti dettiamo alla macchina torrefattrice livelli di calore (curve di tostatura) e tempi di cottura personalizzati, per interpretare al meglio le caratteristiche di ogni caffè e consentire il raggiungimento della massima espressione qualitativa.