Perchè La Tosteria
Mission & Vision
Storia
La Tosteria oggi
Responsabilità sociale
Comunic. & Certific.
Sede
Come Raggiungerci

Storia

Il lavoro artigianale La tostatura a legna
Il giorno del mercato la piccola macchina torrefattrice veniva portata al centro della piazza, per tostare lì i migliori caffè, mentre i bimbi osservavano meravigliati e gli adulti, seduti sulle vicine panchine, seguivano con attenzione il maestro torrefattore che, mentre, con incedere elegante, ruotava lentamente la manovella imprimendo al cilindro della macchina un movimento rotatorio che consentisse la corretta tostatura del caffè. La macchina emetteva un denso fumo bianco, data la legna che ardeva nella sottostante caldaia, inondando la piazza e sollecitando l'olfatto dei presenti col suo inebriante profumo. L'esperienza del maestro era essenziale per determinare il momento preciso nel quale interrompere la tostatura versando il caffè nel contenitore di raffreddamento.

Le miscele
I caffè venivano tostati qualità per qualità, per meglio determinarne i livelli di cottura a seconda del grado di umidità e della freschezza del raccolto; il negozio divenne ben presto famoso per le sue ottime miscele, realizzate fondendo sapientemente le singole qualità di caffè affinchè ognuna donasse uno specifico apporto: alcune addolcivano il palato, altre contribuivano ad apportare aroma e corposità, profumo e fine acidutà. La sensibilità del maestro torrefattore era determinante per amalgamare le caratteristiche delle varie origini fondendole in un qualcosa di unico.